Azienda agricola Camporè

Azienda al femminile

Camporè è un’azienda nata nel 2016 grazie a Maria Pia e Cristina Madaudo, due giovani imprenditrici del mondo del vino. Qualità e produzioni etiche sono al centro di questa azienda giovane e dinamica, ricca di storia, attenta all’ambiente e al consumatore. Figlie d’arte, cresciute tra i filari dell’azienda di famiglia, le sorelle Madaudo hanno ascoltato i segreti del nonno acquisendo esperienza e competenza sul campo. Da qualche anno hanno deciso di mettere radici nella Tenuta di San Lorenzo, dimora storica di grande importanza.

La tenuta Camporè è un luogo ricco di fascino dove tutto ricorda tempi passati

Un luogo ricco di fascino

Oggi la tenuta Camporè è un luogo dove tutto ricorda tempi passati. Ogni parte della Tenuta è stata rigorosamente restaurata attraverso un progetto conservativo. L’obiettivo, infatti, è quello di creare una risonanza visiva ed emotiva con il paesaggio, valorizzando il legame inscindibile con la natura e i suoi colori, con la gente e con l’identità etnea.

Il Palmento

L'azienda si fregia di un antico palmento, recentemente ristrutturato, che conserva l’aspetto originario e che contiene una collezione di attrezzi che venivano usati in passato per l’attività agricola, tra cui l’antica pressa usata per pigiare l’uva. Oggi questo luogo viene usato per ospitare eventi e degustazioni.
 

La Chiesa di San Lorenzo

Sicuramente di grande atmosfera è la piccola chiesa gentilizia consacrata a San Lorenzo e San Maurizio all’interno della tenuta (risalente al XVIII secolo) che presenta all’esterno una piccola campana in bronzo datata 1740 che veniva suonata per chiamare i contadini a raccolta.

Un magico ambiente di terra, acqua, aria e fuoco che fanno di questo territorio uno scrigno di straordinaria biodiversità.